Home Informatica Come aggiornarare un pc vecchio: guida ed esempio per risparmiare!

Come aggiornarare un pc vecchio: guida ed esempio per risparmiare!

Upgrade da i7 920 (LGA 1366) a Xeon X5760, affare o soldi buttati?

Home Informatica Come aggiornarare un pc vecchio: guida ed esempio per risparmiare!

Come aggiornarare un pc vecchio: guida ed esempio per risparmiare!

Upgrade da i7 920 (LGA 1366) a Xeon X5760, affare o soldi buttati?

N.B.: in questo post possono essere presenti link affiliazione.

Immagina che il tuo computer, mentre stai avviando l’ultimo gioco che hai comprato o più semplicemente, navigando in rete, diventi più lento e meno responsivo, fino a bloccarsi e spegnersi. Questo è il momento di aggiornare il tuo vecchio pc.

In funzione di ciò che sono le tue esigenze, non serve per forza spendere ceninaia di euro per trovare qualche cosa che funzioni se sai come e dove cercare. In questo articolo proverò a spiegarti perché aggiornare il tuo pc, quali componenti devi aggiornare e dove comprarle per risparmiare.

Come mai? Semplice: il mio computer vecchio di 10 anni, un intel core i7 920 (la prima generazione!) ha …sta avendo difficoltà, ma ti spiegherò tutto a breve.

Perché aggiornare un computer?

A parte la banale motivazione “perché posso”, ci sono dei momenti in cui sarebbe meglio aggiornare il proprio pc, cioè quanto questo ti fa perdere tempo. Questo è il motivo principale.

Dai semplici e quasi ininfluenti secondi di lag nel aprire un documento di word o ad avviare il computer, ai rallentamenti riscontrati dall’inapparentemente pesante navigazione in internet (per esempio durante la stesura di una tesi di laurea). O ancora: quando provi a avviare una registrazione monitor e audio mentre giochi a The Sims 4 in dettagli massimi.

Immagina di poter fare ciò che fai ora al computer, nella metà del tempo. Non ti sentiresti semplicemente meno stressato?

Non si tratta dunque di un aggiornamento ingiustificato, ma di uno misurato sulle reali necessità di chi userà il computer, ponderando sempre il tempo risparmiato con il denaro usato per aggiornarlo.

Quali componenti rallentano il tuo pc?

Cambiare l’SSD è sufficiente?

Spesso basta cambiare il disco sul quale è installato il sistema operativo per risolvere il 90% dei problemi. Questo è sicuramente vero, ma non vorrei limitarmi a consigliarti “un SSD” spacciandolo come “aggiornamento” del pc. Un SSD è il sicuramente responsabile dei caricamenti lenti, ma non di tutto il tempo perso al pc ad attendere.

Individuare il collo di bottiglia: RAM, GPU o CPU?

Per caprire meglio di cosa effettivamente la tua macchina è carente, in modo molto empirico quanto immediato, è di aprire il gestore attività e osservare quale componente è maggiormente stressata durante la tua attività in cui riscontri rallentamenti.

Non ho aperto *praticamente* nulla, ma ho 4,4 gb di ram occupati, su 6 totali.

In un computer non più giovane (come il mio di 10 anni fa) un altro problema potrebbe essere la ram insufficiente. In Windows spesso, anche senza particolari applicazioni aperte, potesti avere tranquillamente anche 4 gb occupati. E se ne hai un massimo di 6, bhe ecco che quano provi ad avviare un progetto di editig (foto, audio o anora peggio video) piuttosto corposo, potrebbe bloccarsi tutto.

Infine, come non parlare di GPU e CPU? La cpu è spesso sottovalutata, soprattutto se si pensa che questa viene spinta al massimo durante le elaborazioni pesanti e non durante gaming o attività più leggere. La GPU invece contempla una scelta più mirata in funzione di ciò che si vuole fare (gaming, cad, eleborazioni, ecc…), ma – in genere – anche qui è solo una questione di quanti soldi si vuole e può spendere. Ve ne sono tante, vero, ma non quanti i processori. Inoltre la sua presenza e collocazione è praticamente non correlata alla restante componentistica, cioè può essere acquistata anche dopo. Ciò ovviamente, a parte rarissime eccezioni, non si verifica per la CPU, RAM e scheda madre, che sono spesso da acquistare insieme fin da subito, o comunque ch elasciano poca libertà decisionale per futuri aggiornamenti.

Tutte queste cose si possono osservare dal gestore attività.

Nel mio caso la CPU e la ram erano le due componenti che più rallentavano il computer, avendo già in passato montato un SSD Samsung EVO.

Aggiornare la CPU

Se il tuo computer ha colli di bottiglia perché la CPU è lenta, cambiarla è sicuramente una cosa che migliorerà la tua situazione, facendoti risparmiare minuti in una giornata (se non ore) e chissà quanto tempo in un anno, magari a sufficienza per farti pure una vacanza! Ma come fare?

Capire il modello della tua CPU e scheda madre

Se non sai/ricordi più con sicurezza che cosa monta la tua splendida cariola macchina, puoi sempre scaricare CPU-Z, un software gratuito e leggero che ti dirà praticamente tutto il dicibile senza dover smontare il computer.

CPU-Z, Intel i7 920. Ormai un pezzo da museo, pagato allora qualche cosa come 260€.

In alternativa, come fase preliminare, puoi sempre approfittare per pulire il pc dalla polvere per poter controllare fisicamente.

Il mio computer monta un i7 920 (la prima serie di i7!) su scheda madre ASRock X58 Etreme 6. Monta una GTX 570 Gainward “Golden Sample” – Goes Likes Hell (una sboronata per il tempo, ricordo ancora l’emozione nel scartare qualla scheda grafica e le prime partite ad Assassin’s Creed). Il tutto corredato da 6gb di ram DDR3 Corsair XMS3 a 1600mhz CL9.

Aggiornare o cambiare tutto? La parte difficile

Ora che sai il tuo punto di partenza, cioè sai cosa contiente il pc, potresti – come ulteriore test – fare un test prestazionale complessivo con Passmark Perfomrance Test 10, un software che in pochi minuti ti restituisce un ottimo indice affidabile per poter paragonare la tua configurazione con quelle altrui, avendo quindi un ulteriore parametro per capire in cosa è meglio investire i soldi.

Il mio i7 920 con il sowtare di passmark ha ottenuto un punteggio CPU Mark di 3637 (più di quanto pensassi!).

Successivamente recati sulla pagina di PassMark Software dove sono stilati i benchmark delle cpu che potrebbero essere supportate dalla tua scheda madre. Ti basterà scorrere dalla cima verso il basso per capire il prezzo dei processori e le relative prestazioni.

Ora devi capire se vale la pena comprare un processore nuovo supportato dalla tua attuale mobo oppure se conviene prenderne uno molto più recente. Questa è probabilmente la parte più difficile. Una cpu vecchia farà necessariamente peggio di una nuova, e sarà solo il basso prezzo a poter identificarla come migliore scelta. Ma non stiamo parlando di una sola componente: se cambi socket della CPU dovrai anche cambiare scheda madre e con essa la RAM. Qui più che mai bisogna tenere fede e lealtà alle proprie esigienze, senza scadere in un superficiale quanto potenzialmente corretto:

Massì, chi me lo fa fare di risparmiare? Io cambio tutto e mi regalo un bel AMD Ryzen Threadripper 3990X… con tutta questa potenza non mi fermerà mai più nessuno!

Questa potrebbe essere la scelta migliore se tu avessi infiniti money e nessuna considerazione per la macchina che ti ha servito fedelmente per mezza vita… ma tu non sei così, giusto?

Compare roba vecchia = eBay

Non c’è nulla da fare: se si tratta di dover acquisre oggetti usati, nemmeno Amazon Warehouse Deals può reggere il confronto con il più grande ed espero eBay. Su eBay hai accesso alle componenti di informatica a più basso prezzo che altrove, soprattutto se usate.

Ciò nonostante, questo potrebbe essere differente per alcune componenti, soprattutto se capisci ch cambiare esclusivamente la cpu non è sufficiente. In tal caso ti potrebbe essere utile seguire il nostro canale di offerte in tecnologia su Telegram.

Esempio: da i7 920 a Xeon X5670

Dopo settimane di ricerche e ripensamenti ho capito che poteva ancora convenire comprare uno Xeon X5670 per 28 euro e 12 GB di ram aggiuntivi (1600mhz, CL 11) a 45 euro.

Lo Xeon ha preformato un 6379 punti al CPU Mark, quasi il doppio del i7 920.

Risultato? Zero crash e minima spesa e per qualche anno, finché non ho un lavoro, me la cavo, che dici?

Se questo articolo ti è piasciuto, hai dubbi oppure consigli fammelo sapere con un commento qui sotto!

Ranierihttps://www.ranierisdesk.com/
Mi chiamo Ranieri Domenico Cornaggia, studio medicina e mi piace la tecnologia, il fitness e gli scacchi. Amo gli animali e le sfide!

Commenti

guest
2 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Articoli correlati

Fino all'80% di sconto in informatica, elettronica e molto altro con Amazon Warehouse

Offerte in tecnologia selezionate personalmente, coperte da garanzia Amazon
Canale offerte Telegram
Cos'è?          Esempi di acquisto
close-link
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie leggi la cookie policy.