HomeWeb & BusinessMedico neo abilitato? Scegli Professionista Sereno di Stefano Fuiano!

Medico neo abilitato? Scegli Professionista Sereno di Stefano Fuiano!

Tra tutte le assicurazioni questa è di gran lunga la migliore. Ecco perché!

HomeWeb & BusinessMedico neo abilitato? Scegli Professionista Sereno di Stefano Fuiano!

Medico neo abilitato? Scegli Professionista Sereno di Stefano Fuiano!

Tra tutte le assicurazioni questa è di gran lunga la migliore. Ecco perché!

Tra tutte le assicurazioni questa è di gran lunga la migliore. Ecco perché!

N.B.: in questo post possono essere presenti link affiliazione. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Sei anche tu un medico neo abilitato in cerca di una buona assicurazione? Reputo Professionista Sereno di Stefano Fuiano la soluzione migliore a questo tuo problema. Come mai? Perché è stato il più disponibile, rapido e completo nel fornirmi un servizio che mi ha permesso di risparmiare tempo, denaro e tante preoccupazioni!

Brevemente ti spiegherò a che compagnie assicuratrici mi sono rivolto, i preventivi che ho ricevuto e perché alla fine ho scelto Stefano.

Alla ricerca della assicurazione perfetta

Avendo letto la Controguida del Camice Grigio (di cui ti consiglio la lettura!) sapevo che un’assicurazione per giovani medici doveva:

  • avere un massimale di almeno 1 milione di euro (meglio 2)
  • coprire le spese legali (almeno 10 mila euro)
  • coprirmi nella maggiorpare delle attività che avrei potuto svolgere
  • esser flessibile e integrabile nel tempo (specialistica?)
  • comprendere la colpa condivisa
  • aver un premio contenuto e una franchigia quanto più bassa possibile.

Con questo in mente, da bravo e piccolo valtellinese che non sa nulla di assicurazioni, ho chiesto consiglio a chi mi stava intorno. I miei colleghi mi dissero che loro la avevano fatta con “un broker”, non meglio specificato. Altri che avevano una convenzione con l’ordine dei medici di Monza. La maggiorparte mi fecero il nome di AmTrust, una compagnia da poco in Italia la cui sede e rappresentanti non mi sembravano ben identificabili nel panorama locale. I più anziani mi dissero di guardarmi intorno, perché:

metti che hai problemi, se è “online” poi come fai? Con chi parli?

Loyds

Long story short, dopo un giro di chiamate il più veloce fu Loyds, che mi propose una polizza assicurativa con un premio di 1000 euro annui al netto di iva. Ricordo che comunque non includeva proprio tutto (non son certo, ma mi pare che avesse una franchigia cospicua).

Cattolica

L’assicuratore della Cattolica invece, dopo che spiegai chi fossi e che cosa potessi fare (sostituzioni MMG, CA, RSA, ecc…), stupito esclamò:

Ma è legale?!

Dopo un paio di settimane mi presentò una soluzione simile (forse leggemente più costosa) a quella che alla fine sottoscrissi con Stefano. Putroppo me la presentò con troppo ritardo (avevo già iniziato a lavorare) e, soprattutto, non me la illustrò. Bene, ma non benissimo.

Generali Assicurazioni

Molto cortesi e pronti, ma putroppo anche loro non avevano una soluzione pensata per me. Mi dissero che per massimali così alti avrebbero dovuto chiedere l’autorizzazione in sede centrale. Altri documenti e altro tempo. Il tutto per qualche cosa che – come già mi avevano preannunciato – non sarebbe costato proprio poco. Putroppo arrivarono in forte ritardo anche loro.

AXA

Qualche giorno fa ricevetti la risposta alla mia mail di richiesta di preventivo mandata nel 2020. La mail iniziava con una cosa simile a un “Buon anno dott. Cornaggia!” poi continuava dicendo una cosa molto simile a Generali: per cifre maggiori a 1,25 milioni di euro dovremo eventualmente contattare la sede centrale. Direi che non devo aggiungere altro.

Altre compagnie assicurative

Non ricordo quale compagnia fosse, ma ricordo chiaramente che tra le cose incluse dalla assicurazione c’erano i “farmaci omeopatici” e tra quelli esclusi “i farmaci con effetti”. Non per esser brutale, ma la cosa mi ha fatto sorridere non poco.

In generale notai che le soluzioni presenti sul mercato erano o generiche o addirittura assenti. L’unica alternativa ad AmTrust era un certo sito chiamato “Professionista Sereno” che però mi sembrava “troppo bello per esser vero” (ok, lo ammetto: mi è sembrato uno di quei siti belli e patinati che cercano di rifilarti il loro “pacchetto di videocorsi”).

Fu a questo punto che chiesi il numero dell’assicuratore che aveva aiutato anche una mia giovane collega: Stefano Fuiano.

Perché ho scelto Professionsta Sereno

Quando chiamai Stefano non sapevo bene cosa aspettarmi. Un po’ insicuro pronunciai pure scorrettamente il suo cognome (scusami Stefano! 😂), ma fin dalle prime frasi capii che era un ragazzo molto disponibile. Quando appresi che era la stessa persona di Professionista Sereno mi stupii molto (coincidenze? Non credo cit.), ma allo stesso tempo sapevo che stavo parlando con la persona più competente tra quelle interpellate.

Senza infamia e lodi posso dire che in un’ora di telefonata ho chiarito molto più velocemente e facilmente ogni mio dubbio e preoccupazione che tutti gli altri professionisti messi insieme. In pratica sarebbero bastati pochi minuti per sottoscrivere la polizza perfetta che Stefano già mi propose dopo una prima chiaccherata. Era già perfetta, ma volevo esserne certo. Lo chimai ancora, parlammo di ulteriori dubbi, integrazioni e limitazioni della assicurazione.

Tu pensa: dopo il primo contatto mi aveva inviato oltre ai preventivi un paio di slide molto chiare e semplici che – da blogger e da incompetente in materia di assicurazioni – ho apprezzato davvero molto.

Ultimo consiglio

Non ti chiedo di credermi e di scegliere Professionista Sereno, ma ti assicuro che questo articolo è un genuino elogio (assolutamente privo di interessi) a quello che ora è il mio assicuratore.

Qualche mio collega mi ha detto che non tutti hanno AmTrust. Sarei davvero curioso di sapere quali altre soluzioni hanno adottato. Fammi sapere con un commento se hai un dubbio o se semplicemente vuoi raccontare la tua storia. A breve altri articoli da “giovane medico pivello allo sbaraglio!”. Stay tuned.

Ranierihttps://www.ranierisdesk.com/
Mi chiamo Ranieri Domenico Cornaggia, sono laureato in medicina e mi piace la tecnologia, il fitness e gli scacchi. Amo gli animali e le sfide!

Offerte in tecnologia, quando vuoi tu, realmente convenienti.

Dimentica l'ansia del Black Friday. Ogni giorno aiutiamo amici e lettori del blog a risparmiare sul loro prossimo acquisto in tecnologia.

Un solo canale Telegram per tanti prodotti realmente convenienti. Selezioniamo personalmente ogni offerta.

Commenti

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter
Iscrivimi
Puoi sempre disiscriverti dopo.
Chiudi
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie leggi la cookie policy.

Cerchiamo collaboratori!

Hai una storia o un'idea da raccontare? Lettore di passaggio o creator, diffondi la tua idea!
Contattaci
Chiudi
Cerchiamo collaboratori!