HomeTempo liberoSea of Thieves, quattro parole: attira, ma non convince

Sea of Thieves, quattro parole: attira, ma non convince

Atmosfera immersiva, meccanica tra le più innovative, ma gioco troppo ripetitivo e superficiale. Migliorerà?

HomeTempo liberoSea of Thieves, quattro parole: attira, ma non convince

Sea of Thieves, quattro parole: attira, ma non convince

Atmosfera immersiva, meccanica tra le più innovative, ma gioco troppo ripetitivo e superficiale. Migliorerà?

Atmosfera immersiva, meccanica tra le più innovative, ma gioco troppo ripetitivo e superficiale. Migliorerà?

N.B.: in questo post possono essere presenti link affiliazione. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Sommario

Sea of Thieves promette molto, mantiene meno. Mare S-P-E-T-T-A-C-O-L-A-R-E, meccanica di gioco innovativa, in franchise con il Pirata dei Caraibi: pura libidine. Eppure, nonostante l'importante customizzazione del personaggio e della nave, il gioco rimane spesso superficiale, quasi banale e ripetitivo con facile drop out di chi, sognando serate interminabili di divertimento con amici, si trova a ripetere annoiato le stesse azioni, ancora e ancora.
Ottimizzazione
Facilità di gioco
Divertimento
Longevità
Rapportò qualità/prezzo
Grafica

Cerchi un gioco fresco, dalle meccaniche semplici e che ti faccia vivere l’avventura? Se pensi che Sea of Thieves ti possa regalare infinite serate di divertimento con i tuoi amici, potresti rimanere deluso.

Cosa non convince? Sul momento nulla, anzi.

All’inizio era tutto perfetto: meccaniche innovative, grafiche suggestive e vivide (mai visto un mare così realistico!). Peccato che l’infinita customizzazione, non riflettendo alcun vantaggio pratico nel gioco, presto mi ha fatto percepire la sensazione di banalità e inutilità.

Certo puoi salire di livello. Puoi guadagnare monete, personalizzare la barca, il vestiario, te stesso. Ma questo ti motiva abbastanza a giocare? Ni.

Le meccaniche poi, per quanto innovative, dopo le prime avventure possono diventare troppo ripetitive, al punto da demotivare al loro completamento. Aggiungici qualche saltuario bug che ti obbligano a ripetere lunghe missioni da zero e un menu poco intuitivo, per avere una buona dose di frustrazione.

Sea of Thieves attira e c’è a chi piace davvero molto, non lo metto in dubbio. Personalmente mi ero innamorato di Sea of Thieves appena uscito ed ero talmente carico che ho comprato subito il gioco e stressato così tanto gli amici al punto da sentirsi in obbligo a provarlo.

Col senno di poi, però, non credo che lo riacquisterei.

In conclusione, se Sea of Thieves fosse un bambino vero e io fossi un cattivo insegnante, lo descriverei così:

è intelligente, ma non si applica

Riuscirà a continuare a innovarsi e portare continuamente contenuti, migliorando gli aspetti che convincono di meno?

Un anno fa c’è parzialmente riuscito, stupendo davvero tutti e chiudendo un cerchio che in molti speravano di vedere realizzato: l’inclusione nel gioco del franchise il Pirata dei Caraibi (chissà quanto ha sborsato Microsoft, ma bel colpo!).

Generalmente sono felice di consigliare tutto quel poco che recensisco, ma questa volta è un tiepido suggerimento a cercare altre fonti di divertimento con gli amici nerd (qui una decina di spunti).

Nel caso invece volessi salvare Jack Sparrow allora ecco i link per acquistare Sea of Thieves!

Ranieri
Ranierihttps://www.ranierisdesk.com/
Mi chiamo Ranieri Domenico Cornaggia, sono laureato in medicina e mi piace la tecnologia, il fitness e gli scacchi. Amo gli animali e le sfide!

Offerte in tecnologia, quando vuoi tu, realmente convenienti.

Dimentica l'ansia del Black Friday. Ogni giorno aiutiamo amici e lettori del blog a risparmiare sul loro prossimo acquisto in tecnologia.

Un solo canale Telegram per tanti prodotti realmente convenienti. Selezioniamo personalmente ogni offerta.

Commenti

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Articoli correlati

Sea of Thieves, quattro parole: attira, ma non convinceSea of Thieves promette molto, mantiene meno. Mare S-P-E-T-T-A-C-O-L-A-R-E, meccanica di gioco innovativa, in franchise con il Pirata dei Caraibi: pura libidine. Eppure, nonostante l'importante customizzazione del personaggio e della nave, il gioco rimane spesso superficiale, quasi banale e ripetitivo con facile drop out di chi, sognando serate interminabili di divertimento con amici, si trova a ripetere annoiato le stesse azioni, ancora e ancora.
Iscriviti alla Newsletter
Iscrivimi
Puoi sempre disiscriverti dopo.
Chiudi
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie leggi la cookie policy.

Cerchiamo collaboratori!

Hai una storia o un'idea da raccontare? Lettore di passaggio o creator, diffondi la tua idea!
Contattaci
Chiudi
Cerchiamo collaboratori!