Termometri digitali: ecco perché sono i migliori!

0

Premetto che studio medicina e mi è capitato di usare questi termometri digitali in ambito ambulatoriale (svariati modelli). Sono strumenti che sfruttano la capacità di rilevare la temperatura corporea con laser, nel timpano.

Non mi dilungo molto sulle funzioni che questi termometri digitali hanno, ma ci tengo a sottolineare alcuni punti critici e più scientifici magari, sperando di esservi utile e rimanendo relativamente conciso.

Termometri digitali: perché questa tecnologia è la migliore

Esistono vari modi per misurare la temperatura corporea. Questi sono in dipendenza delle circostanze e dei mezzi che si hanno per misurarla. Iniziamo a dire che ci sono varie sedi anatomiche in cui si può misurare, di cui le principali sono:

  • ascellare;
  • rettale;
  • sottolinguale;
  • timpanica;

…e chi ne ha più ne metta.

Non tutte di queste sono in grado di stimare con correttezza la nostra temperatura. Nello specifico: la temperatura ascellare sottostima la temperatura effettiva di circa 0,5 gradi celsius, mentre quella rettale la sovrastima di circa mezzo grado. Quelle preferibili sono quindi quella sottolinguale e quella timpanica.

I termometri inoltre usati sono di diverse tipologie:

  • a mercurio;
  • con un gas inerte;
  • elettronici;

E anche qui si hanno differenze: quelli a mercurio, per definizione intrinseca di “termometro” e per le particolarità fisico-chimiche del mercurio stesso, sono quelli più affidabili in quanto non necessitano mai di taratura. Una volta fatti e finiti da fabbrica sono perfetti così (questo vale per tutte le strumentazioni basate sul mercurio).

Purtroppo però è estremamente tossico e per cui reso illegale ovunque. In sua sostituzione ci sono quelli con gas inerti, non male fino all’arrivo di quelli elettronici, che necessitano taratura ogni tanto, ma che per la loro rapidità e comodità sono i migliori.

Conclusioni


Ecco perché questo termometro racchiude davvero l’avanguardia nella misurazione della temperatura. E’ da me necessario sottolineare che la temperatura corporea di un adulto è di media (variazioni fisiologiche sono sempre ammesse) di 36.6 gradi celsius, mentre, ATTENZIONE, quella dei bambini è di media un grado più alta (quindi 37.6 è normale per un neonato).

Questo mi fa pensare sulla funzione di “rilevamento della febbre” di questo strumento (ovvero quando super una tot temperatura ti avverte automaticamente). Infatti molti termometri “cinesi” sulla confezione riportano come cut-off 37.5 gradi (quindi non sarebbe compatibile per bambini piccoli, strano).

In ogni caso molti di questi termometri, anche se dalle immagini possono sembrare utilizzabili solo su bambini, sono anche ad adulti.

Per chi pensa che questi termometri digitali siano imprecisi, riveda i suoi metodi di misurazione, tenendo conto che non potrà confrontarlo, per questo riportato e detto sopra, con un normale termometro ascellare, in quanto le due misurazioni saranno sicuramente differenti.

Sperando di aver dettovi qualche cosa che non era già stato scritto, vi auguro buona giornata e …ancora migliori misurazioni!

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here