Home Elettronica Zanco Tiny t1: il telefono più piccolo al mondo

Zanco Tiny t1: il telefono più piccolo al mondo

Perché comprarlo, pro e contro di questo minuscolo telefono!

Home Elettronica Zanco Tiny t1: il telefono più piccolo al mondo

Zanco Tiny t1: il telefono più piccolo al mondo

Perché comprarlo, pro e contro di questo minuscolo telefono!

N.B.: in questo post possono essere presenti link affiliazione.

Cerchi un “telefono di emergenze” o un secondo telefono da condividere solo agli amici più stretti per essere sempre disponibile in caso di necessità? Oppure sei stanco di ricevere una notifica ogni due minuti con il tuo nuovissimo telefono? La soluzione potrebbe essere sempre una sola: comprare il telefono più piccolo al mondo, lo Zanco Tiny t1, prodotto da Clubit.

Due anni fa ne ho comprato uno per mia mamma. In sintesi:

  • il prezzo di circa 50€ non è eccessivo
  • stupisce per la leggerezza (meno di 15 g) e le dimensioni (come mezzo accendino)
  • la qualità costruttiva è accettabile: plastica dura con una cover in silicone morbido
  • il software è un po’ ostico da usare (una sola riga a scorrimento del display, tasti poco intuitivi e qualche raro blocco)
  • la batteria regge qualche ora di chiamata, svariate in standby (più che sufficiente per l’utilizzo per cui è pensato)
  • la qualità delle chiamate è accettabile (sufficiente qualità di ricezione e di invio)
  • è più facile ricevere gli SMS che scriverli con il T9 (il T9!!)
  • è possibile usarlo come “ausiliarlo” del telefono principale (avendo il bluetooth), ma è più pratico inserirci una sim e usarlo come secondo telefono
  • Per non perderlo è utilie attaccarlo al portachiavi o al collo (ha un foro passante apposta, molto utile)
  • molto utile come “cicalino” per essere sempre reperibili al bisogno.

Lo consiglio a chi vuole qualche cosa di diverso, particolare. Sebbene molto pubblicizzato come telefono di emergenza da tenere in macchina o in tasca quando si corre, oltra al normale telefono, noi lo abbiamo comprato e sempre usato con la funzione di cicalino, come canale privilegiato per contattare il proprietario dello Zanco Tiny t1.

Ora cecherò di eviscerare ogni punto, sperando di rispondere ad ogni tua curiosità, ma se così non fosse ti ricordo che puoi commetnare qui sotto (in fondo all’articolo) per una pronta risposta (in genere meno di 24h)!

N.B.: su Kikstarter puoi preordinare la versione aggiornata del telefono più piccolo al mondo: lo Zanco Tiny t2 (video di presentazione).

Caratteristiche tecniche di Zanco Tiny t1

Qualità costruttiva

In foto sembra più grande di quello che è, anche con un oggetto di paragone al fianco. Quando (e se mai) avrai tra le mani questo minuscolo telefono capirai perché Zanco Tiny t1 si è meritato il podio per il telefono più piccolo al mondo.

Lungo meno di 5 cm, spesso 1 e largo 2, di plastica nera rigida. Arriva corredato di cover in morbido silicone nero. Non avrai paura che si rompa cadendo. Ti sembrerà solido, denso, ma incredibilmente leggero (meno di 15 grammi). Forse una moneta da 2 euro pesa di più.

Batteria

Su carta mi sembrava davvero poca (200mha!), davvero: solo 3h di chiamata e qualche giorno in standby (2-3). Diciamo che non brilla, ma per l’utilizzo per cui è pensato è più che sufficiente. Se lasciato in macchina potrebbe anche essere sempre tenuto attaccato ad un powerbank o addirituttra acceso solo in quella evenienza.

Come avrai modo di immaginare, non sarà certo instagram o qualche altra “distrazione” che ti farà usare più del dovuto il telefono, scaricandone la batteria.

Display

Una riga di testo, anzi: una e mezzo se si conta anche lo spazio che normalmente è occupato dalle icone che indicano la batteria residua, l’allacciamento alla rete e la presenza di nuovi messaggi.

Oled (vecchio stile insomma) in plastica, con risoluzione 64×32 pixel. Sotto di esso, prima del tastierino, il nome “ZANCO”. Insomma, non il massimo per quanto riguarda l’ottimizzazione. Risultato? Un display un po’ scomodo da usare a volte, ma che permette di risparmiare batteria.

Connettività

Con lo Zanco Tiny t1 potrai dire sicuro dal contagio del Covid19 dato dalla rete 5G (*risate finte registrate*) siccome il telefono più piccolo al mondo vede con il binocolo anche il 4G e il 3G, supportando solo il 2G.

Ha però il bluetooth che permette di utilizzare il telefono come “mirror” rispetto al tuo smartphone principale, ricevendo le chiamate e gli sms. Utile come funzione? Personalmente l’ho sempre usato solo con la nano SIM che è possibile inserire nello slot laterale.

Memoria

Lo Zanco Tiny t1 ti permetterà di memorizzare 50 messaggi e 300 numeri in rubrica grazie alla sua portentosa memoria da 32mb. Direi sufficienti visto che in caso di emergenza probabilmente ne basterà uno di numero: il 112.

Fotografia

Discorso a parte il sensore full frame integrato in questo minuscolo mattoncino Lo Zanco Tiny t1, purtroppo, non è dotata di alcuna fotocamera, contrariamente al nuovo modello, lo Zanco Tiny t2.

Software

Clubit ha rilasciato un video tutorial per l’utilizzo dello Zanco Tiny t1. Allora: tutto bello e non difficile da capire, ma non è proprio una cosa intuitiva. Non va dimenticato che potrebbe essere difficile ricordarsi i comandi a distanza di mesi quando magari si dovrà usare effettivamente il telefono in condizioni di mergenza.

Insomma: è un po’ acerbo e forse si poteva ottimizzare meglio la scelta di alcuni tasti affinché fosse più intuitivo il suo utilizzo, ma per quello che deve fare è ancora sufficiente.

Qualche volta si è impuntato, ma talmente tanto che non si spegneva nemmeno più. Ho dovuto farlo scaricare e ricaricare per poter utilizzarlo nuovamente. Questo è successo comunque un paio di volte nell’arco di due anni.

Due anni di utilizzo del telefono più piccolo al mondo

Perché ho comprato Zanco Tiny t1

Non esiste un telefoo piccolo come un accendino?

Mi disse un giorno di due anni fa, mia mamma. Il motivo? Era stanca di doversi portar in giro il Lumia 650 XL (se ti ricordi della gloriosa avventura di MS in campo telefonia potrai capire) e di essere disturbata anche durante le passeggiate nel weekend. Avrebbe voluto lasciare il telefono direttamente a casa, ma per sicurezza e per necessità doveva essere reperibile anche in quelle occasioni. Da sola era arrivata alla conclusione che un telefono minuscolo che non le pesasse in tasca potesse fare al caso suo.

I problemi che abbiamo avuto

La prima configurazione è stata relativamente semplice, tascurando la bassa intuitività dei comandi. Successivmanete si è comportato sempre bene.

Il problema principale è stato quando il display ha iniziato ad accuulare polvere e altri detriti sottostanti. É bastato aprire il telefono e pulirlo con un pennello e un po’ di alcool per farlo tornare come nuovo. Una soluzione forse non alla portata di tutti, ma che consente comunque di ripristinare a nuovo il telefono.

I tasti piccoli richiedono una certa precisione (e unghie corte!), ma nulla di impossibile. Se hai le dita grandi, inutile dirlo, questo telefono ti sarà fonte di molto stress!

I vantaggi

Attaccato con una catenina al collo o alle chiavi si è dimostrato utile in molte occasioni. Facendo il lavoro della psicanalista mia mamma ha potuto seguire alcuni pazienti che richiedevano maggiori attenzioni anche nel weekend, condividendo loro il numero di telefono/cicalino dello Zanco Tiny t1 senza doversi sobbarcare di tutte le altre notifiche (a volte davvero invadenti anche da Google che ti chiede “com’era il risorante XY in cui sei appena stato?“).

Rapidità di carica e ingombro virtualmente inesistente sono veri vantaggi percepibili fin da subito, soprattutto se il telefono principale è un “padellone”.

Conclusioni

Zanco Tiny t1 è pubblicizzato come telefono di emergenza, ma gli utilizzi sono infiniti. Conviene comprarlo rispetto che utilizzare un qualsiasi altro telefono? Questa è una domanda interessante a cui è difficile non rispondere onestamente ed istintivamente con un bel “no, sono soldi buttati”. Cosa ha Zanco veramente più di un telefono vecchio che abbiamo nel cassetto? Le dimensioni compatte e il concetto di semplicità, di contatto con la natura e con la voce dell’interlocutore: chi vuole contattarti può farlo, ma scegli tu chi ha questo privilegio e potrà farlo principalemtne solo con la voce.

Troverà la sua fetta di mercato o è un progetto destinato a fallire? Fammi sapere cosa ne pensi al riguardo con un bel commentone qui sotto! Grazie e alla prossima!

Ranierihttps://www.ranierisdesk.com/
Mi chiamo Ranieri Domenico Cornaggia, sono laureato in medicina e mi piace la tecnologia, il fitness e gli scacchi. Amo gli animali e le sfide!

Commenti

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Articoli correlati

Fino all'80% di sconto in informatica, elettronica e molto altro con Amazon Warehouse

Offerte in tecnologia selezionate personalmente, coperte da garanzia Amazon
Canale offerte Telegram
Cos'è?          Esempi di acquisto
close-link
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie leggi la cookie policy.

Conosci Amazon Warehouse?

Risparmia fino all'80% acquistando usato garantito Amazon.
Leggi di più
Chiudi
Risparmia con Amazon Warehouse!
0
Hai dubbi o suggerimenti? Discutiamone!x
()
x