Cosa vedere a Venezia, Murano e Burano

0
Burano

Questo elenco vuole essere una lista di rapida consultazione per chi si appresta a vistare Venezia e le città limitrofe di Murano e Burano.

Se volete leggere la nostra avventura di 3 giorni potete leggere questo altro articolo.

Venezia

Come arrivarci

  • Treno fino allla stazione di Venezia Santa Lucia
  • Flixibus fino a Venezia Mestre e poi treno da li fino alla stazione di Venezia Santa Lucia (metodo più conveniente)
Gondole al tramonto a Venezia. Dovete vederle almeno una volta nella vita!
Uno dei tanti scorci di Venezia

Cosa vedere a Venezia

  • Gondola Punta Dogana (a 2 euro per 2 minuti!!)
  • Guardare Hotel Danieli (di lusso)
  • Giro in barca di 2 ore con guida inclusa (40 euro a testa)
  • Ponte di Rialto
  • Ponte degli Scalzi
  • Basilica dei Frari
  • Isole
  • Biennale
  • Collezione d’Arte di Peggy Guggenheim
  • Ponte dell’Accademia
  • Libreria Acqua Alta
  • Ponte dei Sospiri
  • Sestriere Dorsoduro:
    • poco affollato,
    • ci sono hotel di lusso
    • negozi di maschere (soprattutto: Ca’Macana, indirizzo 3172)
  • Mercato di Rialto
  • Biglietti Online “salta-coda” (con app: “Get Your Guide”)
    • per Doge (20 euro, comprende ingresso anche)
    • per Basilica di San Marco (3 euro, fare coda dopo bag check!)
  • Isola cimitero di San Michele (al ritorno del viaggio tra Burano e Venezia)
  • La Pietra Filosofale (negozio di maschere)
  • Osservare la produzione di una gondola a Lo Squero di San Trovaso (su prenotazione)
  • Scala Contarini del Bovolo
Quando si è stanchi si può sempre ammirare il panorama in Riva degli Schiavoni

Idee per la sera

  • Fondaco dei Tedeschi (centro commerciale con vista panoramica all’ultimo piano, da prenotare questa)
  • Riva degli Schiavoni (per il tramonto suggestivo)
  • Vaporetto (dal Lido alla Piazza San Marco)
  • Via Fondamenta della Misericordia
  • Il Ghetto Ebraico (antichi negozi di specialità e dolci; 12 euro per museo e sinagoghe)
  • Camminare a zonzo per le strade della città (possibilità di fare visita guidata)
  • Piazza San Marco (è vuota perché non ci sono turisti! Cafè Florian, caro, ma famosissimo)
  • Gondola di sera (sovrapprezzata a 100 euro per 20 minuti dopo le 19.00, ma è meno affollato il canale)
  • il Teatro la Fenice
Serate romantiche a Venezia
Dovete assolutamente provare gli aperitivi. Non potete immaginare quanto siano buone quelle tartine dopo una giornata passata a camminare!

Come spendere poco

  • Viaggiare in mezza stagione (settembre/novembre e marzo/maggio)
  • Partenze e arrivi con Flixibus
  • Usare il Vaporetto al posto della gondola (7 euro a biglietto vs 80, meglio all’alba perché la sera è stoppo)
  • Non prendere nulla in Piazza San Marco (potete sempre ascoltare la musica senza sedersi in un bar)
  • Sestiere Cannaregio
    • ristoranti più economici e meno affollati (ristorante Riva del Vin, vicino a Ponte di Rialto)
    • Ponte de Chiodo)
  • Chiese con ingresso gratuito
    • Santa Maria della Salute
    • Basilica di San Marco (possibilità di prenotare un biglietto “salta-coda” online solo per alta stagione, dentro vi sono cose a pagamento)
  • Arsenale (cantieri navali)
  • Musei con ingressi in date gratuite (da controllare sul web)
  • Biglietto unico per i musei di Piazza San Marco (13,50 euro fino ai 29 anni) che permette l’accesso a:
    • Palazzo Del Doge (interno ponte dei sospiri e itinerari segreti)
    • Museo Correr
    • Museo Archeologico Nazionale
    • Biblioteca Nazionale Marciana
Eccoci, mentre immortaliamo la foto che ci consentirà di dire “siamo stati su una gondola” senza lapidarci il portafoglio!
L’appartamento di Airbnb era economico, perfetto se si vuole risparmiare qualche soldino

Cosa da non fare (o da fare per essere alternativi)

  • Non cercare di vedere un po’ di tutto: meglio poco e meglio, siccome c’è comunque coda anche nelle mezze stagioni.
  • Prendere il caffè al Florian Bar: nelle strade dietro costa 1,20 euro
  • Non prendere una gondola, ma fare una crociera per un’ora nel canal grande in barca (al costo di 30 euro)
  • Non andare sul Campanile di San Marco, ma su quello di San Giorgio per una migliore vista
  • Non comprare l’aperitivo più blasonato all’Harry’s Bar (è la treshata per i turisti) o sulla riva: meglio l’entroterra
  • Non cenare o pranzare in Piazza San Marco (coca-cola 10 euro, birra 13 + coperto; extra per la musica alla sera di 6 euro)
Le stradine di Venezia sono anche diverse da come spesso sono fotografate

Dove e cosa mangiare a Venezia

Cosa mangiare a Venezia

  • Spaghetti al nero di seppia (tipico)
  • Spaghetti alle vongole (tipico)
  • Pappardelle
  • Zaeto (tipico)
  • Kranz (non è tipico, ma è molto popolare e buono)

Pranzi e cene

  • Osteria Misericordia
  • Corte Sconta (pesce)
  • La Lanterna da Gas (polanta con baccalà e aperitivi)
  • Osteria alla Staffa
  • Vecia Cavana (cose tipiche)
  • Alla Rivetta (molto pesce)
  • Fondamenta delle Zattere (è un quartiere con diversi ristoranti)
  • Osteria Alle Testiere
  • Locanda Leone Bianco
  • Trattoria al Gazzettino
  • Rosa Rossa
  • Ristorante Tintoretto (con bella vista)

Take away

  • Alto Forno
  • Dal Moro’s Pasta to Go (molto conveniente)

Colazioni e gelati

  • Gelateria Nico
  • Gelateria Suso (molto buono)
  • Pasticcieria dal Mas (tipica, per la colazione, vicina a stazione: mangiare zaeto e kranz)
  • Colazione a Palazzo Gritti (Lounge Bar)
Dovete assolutamente provare queste bombe di bontà, gli zaleti. Vietato a chi è a dieta!

Aperitivi a Venezia: cicchetti e tartine

  • Enoteca Gia’ Schiavi (un po’ fuori, ma buono)
  • Do Spade (buona scelta)
  • Osteria al Cicheto (tipica, alta qualità)
  • All’Arco (sotto un arco storico)
  • Aperitivo nel Bar il Paradiso Perduto (a prezzo abbordabile, sulla riva del canale)
  • Aperitivo nella Osteria Al Timon (ha la terrazza che è una barca)
  • All’Orco
  • cantina al Mercà
  • Aperitivo al Bar Majer Calle Ghetto Vecchio (è accompagnato da pizze o panini)
  • Aperitivo alla terrazza del Hilton Molino Stucky Hotel (da prenotare! Costoso però c’è una bella vista e ti ci portano con la barca!)
  • Vino e Cicchetti Squero (Dorsoduro, tartine pazzesche, costi bassi)
  • Aperitivo al Bacaro Risorto (nell’entro terra, economici)
  • Cantina Do Mori (vecchia, tradizionale e costosa, solo vino!)

Murano

Come arrivarci

  • Vaporetto

Cosa fare a Murano

  • Barca Taxi gratuita con molti Hotel
  • Faro (inizia soprattutto)
  • Canal Grande (ambo i lati)
  • Ponte Lungo
  • Palazzo da Mula
  • Dumo di Murano
  • Negozietti
  • Campo Santo Stefano (c’è una scultura)
  • Chiesa San Pietro Martire
  • Osservare i soffiatori di vetro (vicino a Faro e Duomo, concesso gratuitamente per 20-30 minuti)
  • Museo del Vetro

Dove mangiare a Murano

  • Trattoria Busa alla Torre da Lele (piatti tipici di pesce)
  • Osteria al Duomo
  • Osteria la Perla ai Bisatei (super qualità)

Burano

Come arrivarci

  • App AVM

Cosa fare a Burano

  • Andare a Torcello (5 minuti)
  • Basilica di Santa Maria Assunta (bizantina)

Dove Mangiare a Burano

  • Trattoria al Gatto Nero (tipica, prezzi medi)
  • Laguna Bar (6 euro un cono di pesce fritto)
  • Ristorante Riva Rossa (con terrazza privata su prenotazione)
  • Antica gastronomia rosso
Pranzo con aperitivo in riva al canale a Burano. Ho ancora in mente il buon sapore di quel “chicchetto”…

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here