Home Informatica Notebook: guida all'acquisto

Notebook: guida all’acquisto

Home Informatica Notebook: guida all'acquisto

Notebook: guida all’acquisto

N.B.: in questo post possono essere presenti link affiliazione.

Cerchi un notebook, ma non sai quale modello scegliere perché ti sembrano tutti uguali? Oggi non ti dirò quale notebook è il migliore, ma proverò a dirti cosa, dove e come cercare affinché tu sia consapevolmente convinto dell’acquisto.

Prima di procedere, se non sai assolutamente nulla di come è fatto un pc oppure se vuoi ripassare un po’ le componenti che lo costituiscono ti consiglio di dare un’occhiata anche all’articolo “come assemblare pc: la guida definitiva“.

Iniziamo!

Cosa cercare quando si sceglie un notebook

Le prestazioni

Tra le prime cose che potresti prendere in considerazione per l’acquisto di un portatile, ti consiglio di partire dalle prestazioni, strettamente correlate alle componenti hardware.

Il cuore del tuo notebook: la CPU

A titolo di esempio, ti consiglio di cercare un portatile che abbia il prezzo più basso per uno tra i seguenti processori:

  • Intel i5 8250U, 8350U, 8300H, 9300H, 1035G1, 1035G4, 10210U
  • Intel i7 8550U, 8650U, 8750H, 9750H
  • AMD Ryzen 5 2500U, 3500U
  • AMD Ryzen 7 2700U, 3700U

Senza soffermarsi sul significato della sigla, questa lista contiene ottime CPU ideali anche per lavori molto pesanti (soprattutto quelli che terminano con una “H”). Quelli che terminano con “U” sono a risparmio energetico. Riferendoti al sito PassMark Software avrai modo anche di capire, attraverso questa pagina, quali sono le differenze in prestazioni.

Queste CPU sono montate su portatili anche da 400€, quindi considera anche che se stai cercando di spendere meno un i3 o AMD equivalente saranno probabilmente delle ottime alternative. In ogni caso, lo ribadisco, la lista completa linkata sopra è un punto di riferimento per la ricerca e il confronto delle CPU (e quindi dei notebook).

Per quanto riguarda la memoria RAM, considera solo i modelli con 8 o 16 GB. Non guardare i PC con meno RAM.

Attenzione che abbia l’SSD

Allo stesso modo non prendere in considerazione computer che non abbiano un SSD. Un HDD, data la sua lentezza intrinseca, è spesso il motivo principale per cui un portatile “va lento”, nonostante la CPU e il resto siano ai vertici.

Di tipo M.2 o da 2,5″, non vi è una così netta differenza prestazionale.

La scheda grafica non è sempre essenziale, ma è un “bonus”

Per quanto riguarda la scheda video (GPU), quando non specificato, il laptop “monta il modello base” (in gergo tecnico “integrata” perché inglobata nella CPU). Questa va bene per l’uso d’ufficio e magari anche qualche applicazione che non sfrutta la GPU. Negli altri casi, la scheda video nVidia o ATI, costituisce sicuramente una aggiunta, essenziale se si vuole fare gaming (e non solo).

Anche in questo caso, siccome la tecnologia avanza, citerò solo alcuni esempi. Ti consiglio di controllare e confrontare i vari modelli da questo sito.

La UHD620 è la scheda grafica integrata nei processori intel di ottava generazione. La MX130/230 é circa il 100% più veloce, ma spesso non vale i soldi di differenza rispetto al modello senza. Per fare un minimo di gaming ti consiglio di guardare la MX150/250, spesso accoppiate a CPU a risparmio energetico (“xxxxU”). Per gaming spinto consiglio almeno la GTX 1050. Vi sono alcune particolarità: la scheda grafica integrata nei modelli AMD Ryzen 5 3xxx è circa paragonabile alla MX130.

La qualità costruttiva e gli optional

Non per ultimo vi sono altre specifiche da considerare quando si vuole comprare un portatile, davvero utili soprattutto quando si è indecisi tra due o più modelli con prestazioni simili.

Consiglio infatti di valutare la presenza di:

  • corpo e coperchio in metallo (più pesante, ma allo stesso tempo resistente e bello esteticamente; inoltre non si flette!
  • tastiera retroilluminata (presente solo su modelli generalmente costosi)
  • tastierino numerico (che permette il rapido inserimento di numeri e di combinazioni di tasti come quelli per fare la è maiuscola accentata)
  • audio B&O o Hi-Fi equivalente (non c’è nulla di peggio di un portatile il cui volume massimo è contenuto)
  • accesso con impronta digitale o telecamera con riconoscimento facciale (non essenziali, ma che conferiscono più sicurezza)
  • un’ottima autonomia dichiarata (superiore alle otto ore)
  • uno schermo con una ottima resa cromatica dei colori.

Ultimo, ma non per importanza, consiglio caldamente l’acquisto di portatili con schermo in full-hd (1920×1080) e di stare alla larga dai modelli con risoluzione inferiore (tipicamente 1366×768), a meno di essere consapevoli di voler risparmiare il più possibile.

Dove e come cercare

Seppure io abbia comprato quasi tutti i portatili online, questi sono spesso acquistabili anche in negozi fisici (Mediaworld, Euronics, Trony, ecc…).

I migliori affari li puoi fare però sfruttando Amazon Warehouse, piattaforma in cui acquisti prodotti che sono stati ordinati e poi subito restituiti. Quindi venduti come usati, ma spesso in perfette condizioni.

Consigli: da Amazon e da ePrice è possibile acquistare l’estensione della garanzia fino a 5 anni totali per circa 50 euro aggiuntivi.

Troppa scelta? Fai una bella lista

Quello che ti consiglio di fare, per non impazzire ed apprezzare le differenze tra le dozzine di modelli di notebook è di:

  1. fare una tabella su Excel in cui scrivi ogni caratteristica e il prezzo
  2. filtra inizialmente per cpu e prezzo, oltre ad altre caratteristiche minime che stai cercando
  3. monitora i prezzi e aggiungi alla lista ogni notebook che trovi, non avere fretta (puoi seguire anche il nostro canale Telegram in cui pubblichiamo spesso nuove offerte)
  4. individuati 3-5 modelli, screma per batteria, materiali, retroilluminazione, suono, peso, dimensioni, colore, ecc

Consiglio: non perdere più di 2-3 settimane a “cercare il modello perfetto”.

Ancora indeciso?

Se qualche passo di questa guida ti ha lasciato ancora disorientato o semplicemente hai qualche dubbio, puoi scrivere qui sotto un commento (in genere rispondo entro 24h!).

Siamo qui per aiutarti!

Ranierihttps://www.ranierisdesk.com/
Mi chiamo Ranieri Domenico Cornaggia, studio medicina e mi piace la tecnologia, il fitness e gli scacchi. Amo gli animali e le sfide!

Commenti

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Articoli correlati

Fino all'80% di sconto in informatica, elettronica e molto altro con Amazon Warehouse

Offerte in tecnologia selezionate personalmente, coperte da garanzia Amazon
Canale offerte Telegram
Cos'è?          Esempi di acquisto
close-link
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie leggi la cookie policy.