Home Attrezzatura sportiva Pannello arrampicata inclinabile fai da te

Pannello arrampicata inclinabile fai da te

Home Attrezzatura sportiva Pannello arrampicata inclinabile fai da te

Pannello arrampicata inclinabile fai da te

N.B.: in questo post possono essere presenti link affiliazione.

Non puoi frequentare le palestre da arrampicata, ma non vuoi rinunciare a fare bouldering? Non ti resta che costruire un pannello d’arrampicata inclinabile da posizionare in casa! In questo altro progetto vedremo cosa serve per fare arrampicata in casa.

Come te amo lo sport e il fai da te. Con Ranieri ho realizzato alcuni progetti (come la boombox da 240 W) e recentemente ho anche costruito da solo un tavolo per braccio di ferro.

Per domande o suggerimenti puoi commentare direttamente qui sotto oppure mandandomi un messaggio direttamente su Instagram o YouTube.

Procedimento per la costruzione del pannello da arrampicata inclinabile

Fase 1: costruzione del telaio

Il telaio è la parte che sorreggerà i pannelli da boulder che andrai a costruire. Io ho deciso di realizzarli in legno, siccome facile da lavorare e relativamente più economico rispetto ad una struttura metallica.

Nel dettaglio: il telaio è stato realizzato con 3 listelli in legno da 2 metri, abbastanza robusti, posizionati posteriormente ai pannelli, in verticale (uno al centro e due ai lati). Questi verranno poi fissati ai pannelli con viti M8 passanti e rispettivi dadi e rondelle.

Nota bene: il listello centrale viene fissato direttamente con le viti che sorreggeranno le prese centrali.

Ecco i 3 listelli che fanno da telaio per la parete inclinabile d’arrampicata in casa.

Fase 2: assemblaggio dei pannelli da boulder

Per i pannelli del nostro pannello di arrampicata inclinabile sono stati usati 4 panò standard (2 metri per 50 centimetri), in multistrato. Sono gli stessi che ho usato per fare la base del tavolo per braccio di ferro. In effetti questi panò sono davvero versatili!

Come già detto, questi sono stati uniti ai listelli bucando i pannelli e i legni con una punta dell’otto e unendoli con delle viti M8.

I panò sono stati poi carteggiati tutti, solo sul lato che rimane visibile.

Attenzione ad usare legni resistenti! Io ne so qualche cosa quando per natale Ranierimi regalò una pegboard in legno, ricavata da una tavola in legno massello… bastò appendersi una volta per farla rompere, rischiando pure l’osso del collo!

Fase 4: fissaggio delle prese

Per questo progetto ho usato 25 prese, di quelle che puoi tranquillamente comprare anche su Amazon. Prima di fissarle è importante capire come posizionarle. Di solito l’orientamento consigliato è quello che hanno già nella confezione rigida che le contiene.

Non preoccuparti di metterle perfette ora, potrai sempre cambiarle, anzi è raccomandato farlo con una certa frequenza per avere sempre nuove sfide! Segna i punti in cui andrai a bucare il pannello.

Io le ho disposte secondo una griglia 5×5, così da averle distribuite omogeneamente su tutta la superficie, lasciando anche lo spazio per l’aggiunta di altre prese in futuro.

I buchi da fare per le prese sono stati realizzati con una punta del dieci. Una volta posizionati i ragnetti sul retro del panò, con un martello, si possono avvitare finalmente le prese, con viti M10. Puoi farlo anche nella fase finale.

Il pannello di arrampicata inclinabile con le prese agganciate.

Fase 5: fissaggio al muro del pannello di arrampicata inclinabile

Da un altro panò (questi cosi sono davvero ovunque) è stata ricavata una tavola da 20cm x 2cm. Questa verrà fissata alla base del muro e servirà per fissare il pannello d’arrampicata inclinabile tramite delle cerniere.

In corrispondenza della tavola appena fissata alla parte, a questo punto dovrai fissare due ganci da soffitto con dei tasselli del 6, circa distanti 2 metri l’uno dall’altro.

A questo punto è giunto il momento di usare il pezzo forte del progetto: 6 cerniere a libro da 180 mm (due per listello) che permetteranno di inclinare la parete da arrampicata a nostro piacimento.

Per farlo il consiglio è quello prima di fissarle al telaio e poi di avvicinare l’intero pannello alla tavola fissata al muro, scegliendo l’altezza che preferisci.

A questo punto, con un po’ di forza, puoi sollevare il pannello e agganciarlo ai ganci al soffitto con due catene da circa 1,20 metri. Posiziona le prese se non lo hai già fatto prima.

Conclusioni

Ora non resta che provarla! Fortemente consigliati:

Consigli, dubbi? Basta scrivere un commento qui sotto!

Commenti

guest
4 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti

Articoli correlati

Fino all'80% di sconto in informatica, elettronica e molto altro con Amazon Warehouse

Offerte in tecnologia selezionate personalmente, coperte da garanzia Amazon
Canale offerte Telegram
Cos'è?          Esempi di acquisto
close-link
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie leggi la cookie policy.

Conosci Amazon Warehouse?

Risparmia fino all'80% acquistando usato garantito Amazon.
Leggi di più
Chiudi
Risparmia con Amazon Warehouse!
4
0
Hai dubbi o suggerimenti? Discutiamone!x
()
x